Weekend d’autunno nel cuore della Sicilia occidentale

Weekend d’autunno nel cuore della Sicilia occidentale

Weekend d’autunno nel cuore della Sicilia occidentale

Weekend d’autunno nel cuore della Sicilia occidentale

13/10/2017

In Sicilia l'autunno ci regala spesso delle bellissime giornate che sanno di primavera ...e viene proprio voglia di fare delle piccole gite fuori porta. 


Se amate scoprire nuovi itinerari ve ne proponiamo uno davvero interessante, a meno di due ore d’auto da San Vito Lo Capo, nel cuore della provincia trapanese, un territorio ricco di storia e tradizioni: la valle del Belice

Dolci colline e grandi vallate, distese di uliveti e vigneti interrotti da stradine di campagna, casolari diroccati e antichi castelli, un paesaggio davvero unico che vi riporterà indietro nel tempo.

Ecco alcune località da non perdere

Salemi, città dei pani. 

Inserito nel sito ufficiale dei Borghi più belli d’Italia, Salemi è particolarmente famoso per  i Pani di san Giuseppe, dei veri e propri gioielli creati per decorare gli altari preparati in occasione del 19 marzo.

Questo piccolo paesino ubicato su un colle affascina con l’impianto arabo-medievale delle sue strette vie che si inerpicano fino al maestoso ed  elegante il Castello Normanno – Svevo ( XII sec.), con i suoi vicoli ricchi di storia e le sue chiese barocche. 

Oggi il Castello, restaurato nel 2010, è  divenuto sede museale, per convegni e concerti.

Con un unico biglietto si possono vistare anche i 4 musei  ubicati nell’ex Collegio dei Gesuiti, il Museo della Mafia e il Museo del Paesaggio, nati da un’idea di Vittorio Sgarbi, il Museo del  Risorgimento e quello  Museo dell’arte Sacra.

 

Gibellina, Museo an plei air…

La stella di Consagra, maestosa e leggera insieme, dà il benvenuto ai visitatori che giungono a Gibellina Nuova, nata da una tragedia, il terremoto del 1968.
Sorprende con i suoi ampi spazi avvolti nel silenzio, le sue opere d’arte sparse lungo le strade, le sue architetture forti nei colori e nelle forme…

I resti del vecchio paesino, sono ancora visibili, in parte, sotto il Cretto di Alberto Burri, un gigantesco sudario di cemento bianco disteso su ciò che rimase delle sue case dopo. Il Cretto è una tra le più grandi opere di Land Art al mondo.

Il Museo d’Arte Contemporanea di Gibellina Nuova  è un esempio di grande solidarietà a questo piccolo lembo di terra siciliana. Nato grazie all'impegno dell’allora Sindaco, Ludovico Corrao, il Museo ha ricevuto opere da numerosi artisti italiani e stranieri. Le architetture delpaese e la collezione del Museo sono legate a grandi nomi dell'arte contemporanea: Mario Schifano, Carla Accardi, Pietro Consagra, Arnoldo Pomodoro, Alighiero Boetti, Mimmo Paladino, Franco Purini, Laura Thermes  e tanti altri.

 

Partanna, la Sicilia feudale 

La città offre una vista spettacolare sulla campagna trapanese che cambia colore col cambio delle stagioni, vigneti ed uliveti a perdita d’occhio.

Il Castello Grifeo, uno dei meglio conservati della Sicilia occidentale, risale al 1300 ed è il suo fiore all’occhiello. Il suo aspetto di antica fortezza merlata lo rende affascinante  e visitare i suoi ambienti, ben mantenuti, vi riporterà  indietro nel tempo. 

Castello Grifeo - Indirizzo: Piazza Benvenuto Graffeo, 91028 Partanna TP

Orari: 

giovedì09:30–12:30, 15:30–18:30

venerdì09:30–12:30, 15:30–18:30

sabato09:30–12:30, 15:30–18:30

domenica09:30–12:30, 15:30–18:30

lunedìChiuso

martedì09:30–12:30, 15:30–18:30

mercoledì09:30–12:30, 15:30–18:30

Suggerisci una modifica

Telefono: 0924 923970

 

Castelvetrano, dove nasce il pane nero 

Famosa per avere nel suo territorio il Parco archeologico più grande d’Europa, Selinunte, il suo nome è legato anche al pane nero preparato ancora con il grano portato in Sicilia dagli antichi Greci.
Non perdete l’occasione di gustarlo insieme all’ottimo olio d’oliva locale, delle vere eccellenze.
Fate una passeggiata nel suo centro storico che sui sviluppa su un sistema di piazze comunicanti, un vero gioiello dell’architettura urbana e poi godetevi la visita del Parco di Selinunte con i suoi maestosi templi affacciati sul mar Mediterraneo… un luogo sospeso nel tempo!

Selinunte - Via Selinunte, Castelvetrano - 0924 46277 

Orari ingresso: 9:00 – 18:00, uscita entro le ore 19:00.

Prezzo biglietto: Intero € 6.00, ridotto € 3.00

 


Per ritornare a San Vito Lo Capo vi suggeriamo di arrivare a Marsala e percorrere la via del sale  fino a Trapani. 

Questa strada costeggia infatti uno dei litorali più affascinanti dell’intera isola. 

Qui si trovano le Saline più belle d’italia.
La laguna dello StagnoneMozia, le Saline Ettore Infersa  fino ad arrivare alle Saline di Trapani e Paceco puntellate di mulini a vento e uccelli migratori.

Se hai deciso di staccare la spina scegli un volo su Palermo o su Trapani e prenota subito  una camera in B&B o in Hotel.

Voli Blue Air 

Visita la nostra Pagina FACEBOOK 

Buon viaggio!


Autore: by
SanVitoweb.com
          

Cogli al volo le occasioni

Scegli un'offerta per la Tua vacanza a San Vito Lo Capo

Scopri le Offerte