In giro per castelli ed antiche tonnare

In giro per castelli ed antiche tonnare

In giro per castelli ed antiche tonnare

Un mare cristallino, una spiaggia che ricorda i tropici, ma anche scogliere e angoli selvaggi, San Vito Lo Capo è la meta ideale per chi ama il mare in tute le sue sfumature.
Ma oltre al mare San Vito Lo Capo ha tante meraviglie attorno. Mete immerse nella storia millenaria di un angolo di Sicilia, ricco di fascino e tradizioni.  

Con la sua tipica forma ad anfiteatro, Castellammare del Golfo, offre, soprattutto dall’alto, una visione unica e suggestiva. Con le sue scalinate arabe, l’antico centro urbano fa da sfondo al porticciolo pieno di barche colorate, creando un'atmosfera pittoresca, soprattutto la sera.
Scoprite la bellezza dei suoi vicoli che si aprono in memorabili scorci sul mare.

Proprio sul mare si erge l'imponente Castello Arabo Normanno di cui parla, per primo, il geografo Idrisi, nel suo "Libro di Re Ruggero” del 1154.
La sua costruzione si deve agli Arabi che lo eressero, intorno al X secolo, sulle rovine di preesistenti fortificazioni. Ampliato in seguito dai Normanni, divenne poi un imponente fortezza sotto la dominazione degli Svevi che lo cinsero di mura e vi innalzarono delle torri. Inizialmente si accedeva al Castello grazie ad un ponte levatoio che poi venne sostituito da un ponte in muratura.
Oggi il castello ospita il Polo Museale "La memoria del Mediterraneo": Museo dell'acqua e dei mulini, Museo delle attività produttive, Museo archeologico e Museo delle attività Marinare.

Al centro della città vecchia, quasi al limite della cinta muraria, sorge, sulle fondamenta di costruzioni precedenti, la Chiesa Madre dedicata alla Vergine SS. del Soccorso.
L’edificio, pur subendo l’influenza del Barocco, ha la facciata in uno stile semplice e slanciato, con morbide linee che ben si accordano con l’armonia interna delle sue tre navate e dei nove altari.

Obbligatoria la sosta al Belvedere per uno sguardo sulla citta e sull’intero golfo, il più grande della Sicilia prima di raggiungere la vicina Scopello.

La bellezza dei Faraglioni di Scopello è ormai conosciuta in tutto il mondo, luogo pittoresco e scenografico  utilizzato varie volte come location di famosi film tra cui Ocean's Eleven.
Furono gli arabi a scegliere questo angolo di paradiso per impiantare l’antica tonnara di Scopello.
La Tonnara, appartenuta per un periodo anche alla famiglia Florio, è una tra le più importanti e conosciute di tutta la Sicilia. Trasformata da alcuni anni in struttura ricettiva, permette oggi a tutti di godere della sua bellezza e del suo mare dai fondali preziosi, imperdibili per gli amanti dello snorkeling.
Con un ticket di pochi euro è possibile trascorrere una giornata al suo interno e visitare anche la parte privata dell’edificio che custodisce i segreti e gli attrezzi dell’antico mondo della tonnara.

Alle spalle della tonnara, in cima ad una piccola collina si trova il Baglio di Scopello. Un luogo che riassume in se tutto il fascino dei luoghi dove il tempo sembra essersi fermato.
Non si può lasciare questo posto senza prima assaggiare la sua specialità, il pane cunzato. 

Noleggio Auto e Transfer

Escursioni turistiche


Autore: by
SanVitoweb.com
          

Strutture in Evidenza