Passeggiata alla grotta dei Cavalli, nel cuore delle falesie di cala Mancina

Passeggiata alla grotta dei Cavalli, nel cuore delle falesie di cala Mancina

Passeggiata alla grotta dei Cavalli, nel cuore delle falesie di cala Mancina

Seguendo il sentiero che dal faro di San Vito Lo Capo corre verso sud, come un nastro parallelo alla scogliera, ci si ritrova a camminare tra pareti di roccia e il mare; un luogo dalla bellezza selvaggia, fuori dai soliti itinerari turistici che, sono sicura, aggiungerà qualcosa di speciale alla vostra vacanza siciliana.

Le falesie di cala Mancina sono una formazione dolomitica particolarmente affascinante proprio per la loro posizione a pochi metri dal mare, su di essa si trovano grotte di diversa dimensione ed importanza.

La grotta dei Cavalli, a circa due chilometri dal paese, si apre sulla roccia a una trentina di metri sul livello del mare, è consigliabile quindi munirsi di scarpe chiuse per raggiungerla senza problemi.

Lungo il cammino, solo mare, silenzio, immensi cuscini di Euforbia separati da muretti a secco, qualche capretta al pascolo e pareti rocciose su cui giovani arrampicatori, provenienti da tutta Europa, si allenano anche in inverno.

A metà strada, la costa si apre improvvisamente formando una caletta che permette anche di scendere comodamente in acqua. Un regalo inaspettato, uno specchio di mare smeraldo a cui sarà difficile resistere. 

Alle spalle della spiaggetta di ciottoli, sulla parete di roccia si intravedono  numerose fenditure, piccole grotte.

Dopo pochi minuti di cammino, la mitica grotta dei Cavalli, che è lì da qualche milione di anni, ci appare in tutta la sua maestosità.
Risalendo un breve pendio si raggiunge il suo ingresso da cui si domina lo splendido golfo di Monte Cofano.

La sensazione è straordinaria, sembra proprio di fare un salto indietro nel tempo. 

Proseguendo verso l’interno, un occhio attento potrà distinguere sulle pareti annerite dal tempo segni astratti e misteriosi, raffigurazioni pittoriche in rosso risalenti all’ultimo periodo del Neolitico.  Tra i pittogrammi scoperti dagli archeologi, alcuni rappresentano il sole e delle figure umane. 

Ma, anche se non riuscirete a distinguere nel buio della grotta alcun segno millenario, trovarsi in un ambiente così suggestivo sarà sicuramente una delle esperienze più intense della vostra vacanza a San Vito Lo Capo. 

 Buona passeggiata!


Autore: by
SanVitoweb.com

Strutture in Evidenza