Il Senegal vince la XXII edizione del Cous Cous Fest

Il Senegal vince la XXII edizione del Cous Cous Fest

Il Senegal vince la XXII edizione del Cous Cous Fest

E’ il Senegal, il paese vincitore della XXII edizione del Campionato del Mondo di Cous Cous.

Il Cous Cous Fest, festival internazionale dell’integrazione culturale, raggiunge il culmine proprio con questa singolare kermesse che mette attorno ad un piatto, semplice e ricco di tradizione, i paesi di quattro continenti: Israele, Italia, Marocco, Palestina, Stati Uniti, Tunisia e Unhcr e Senegal.

La ricetta di Mareme Cissesenegalese di Dakar in gara con il figlio  Falilou Diouf, da cui prende il nome la sua ricetta: ” couscous di Falilou” è stata la più apprezzata dalla giuria tecnica.

La ricetta di Mareme Cisse: un cous cous con tartare dell’orto, mango e polpo iohos, marinato e lessato secondo tradizione, servito su crema di carote e zenzero con erbette e spezie di Salamba, ha convinto la giuria tecnica, composta da undici tra giornalisti, chef e blogger, presieduta da Enzo e Paolo Vizzari.

La cucina che propone Mareme Cisse rivisita la tradizione dell’Africa occidentale e quella siciliana, in un mix di culture e sapori molto accattivanti.
Al Senegal è andato anche il premio per la migliore presentazione del piatto, offerto da Conad e consegnato da Giovanni Anania, responsabile marketing Conad Sicilia. La motivazione:  “I colori del cous cous, del polpo e del battuto di verdure, distinti e giustapposti senza confondersi  rendono elegante e insieme attraente al palato la piccola ‘natura morta’ rappresentata nel piatto.

La giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione, ha premiato invece l’Italia, rappresentata da Giuseppe Peraino, sanvitese, in squadra con il marsalese Francesco Bonomo e Massimiliano Poli, chef ad Eataly Paris Marais. 

La loro ricetta, dal titolo Viniri (venire), a base delle tre consistenze di scorfano, è stata premiata con il riconoscimento offerto da Bia CousCous e consegnato da Luciano Pollini, amministratore delegato di Bia.

Sono invece gli Stati Uniti chef Kevin Sbraga a vincere, per il secondo anno consecutivo, il Premio Salute e benessere, con la motivazione: “I due ingredienti al centro della ricetta, il cous cous e i gamberi  sono esemplarmente esaltati dal misurato apporto degli ortaggi e delle spezie che con discrezione conferiscono al piatto complessità e armonia ma non lo appesantiscono. Tanto buono quanto sano”. 

Arrivederci al prossimo Cous Cous Fest!


Autore: by
SanVitoweb.com