Trapani - San Vito Web

Trapani

Trapani


Trapani, adagiata sulla punta estrema della Sicilia occidentale, con la sua forma di falce è bagnata a nord dal mar Tirreno e a sud dal Mediterraneo. Città dei due mari.
Il centro storico, ricco di monumenti, antiche chiese e palazzi signorili è molto accogliente e vivace, soprattutto la sera.
Famosa per la Processione dei Misteri della Settimana Santa, le cui Vare sono esposte, tutto l'anno, nella Chiesa del Purgatorio, Trapani va sicuramente inserita nella vostra lista di luoghi da visitare anche per  la bellezza delle sue spiagge che si estendono  dal centro storico sul lato nord della costa, per 7 chilometri.
Trapani panorama

Se decidete di visitarla non dimenticate di portare con voi un costume da bagno, infatti su tutto il litorale si trovano diversi lidi raggiungibili anche a piedi, dove si può fare una pausa rilassante immersi in uno scenario dai colori incredibili.

Per una gustosa pausa pranzo avrete l'imbarazzo della scelta: bar, friggitorie e ristoranti sapranno essere all'altezza delle vostre aspettative, non dimenticate di gustare le sue buonissime granite,  il cibo di strada,  e la famosa pizza trapanese di Calvino!.

Trapani è anche una tappa obbligatoria per chi vuole raggiungere le isole Egadi, dal suo porto, ogni giorno, partono numerosi aliscafi e traghetti per  Favignana, Marettimo e Levanzo.

Torre Ligni

 

10 Cose da vedere a Trapani



1 Ex Piazza Mercato del pesce

La bella esedra di Piazza Mercato fu realizzata nel 1874 da Giovan Battista Talotti ed  è stata, per diverso tempo,  il cuore commerciale della città. Sotto il suo porticato, i venditori ambulanti vendevano i loro prodotti mentre i pescatori con il loro banchetto mettevano  in mostra il pesce appena pescato.
Oggi la bella statua di Venere nascente dal mare, posta al centro del  porticato con archi a tutto sesto, accoglie i visitatori che iniziano da qui il percorso verso le mura di tramontana.
La piazza, specialmente nel periodo estivo,  viene utilizzata come location  per eventi culturali e mostre di artigianato.

2 Mura di Tramontana

Proseguendo da Piazza Mercato verso ovest ci si ritrova sulle antiche mura spagnole.
Una passeggiata fortemente suggestiva, quella che potrete fare sulle Mura di Tramontana,  la sua vista panoramica, specialmente al tramonto, vi lascerà senza parole.
Si tratta di un antico sistema di fortificazioni poste a difesa dell’ antica città risalente al dominio spagnolo.
Sullo sfondo a sinistra il Bastione Conca, da cui si può ammirare la costa trapanese e il profilo di  monte Erice.

3 Chiesa di San Liberale e Torre di Ligny
Percorse tutte le mura si scende, attraverso un’antica scalinata, e ci si immerge in quello che un tempo era il quartiere dei pescatori e dei corallari. Piccole vie ormai costellate di locali e B&B vi portano fino alla  punta estrema della città dove si trova la possente Torre di Ligny. Con la sua forma quadrangolare in pietra e tufo venne eretta nel 1671 a difesa della città per volere del vicerè Claudio La Moraldo. Oggi ospita il Museo Civico Antropologico.
Luogo di grande fascino anche per la sua posizione, il Museo promuove nel periodo estivo numerose ed interessanti mostre e manifestazioni.  Per raggiungerla si precorre  una strada pedonale costeggiata a sud da una scogliera e sul lato nord da una piccola spiaggia meta di molti bagnanti. Nei pressi si trova si trova la più piccola chiesa di Trapani: San Liberale, costruita nel 600 dai pescatori di corallo per ringraziare il santo dopo un evento miracoloso.

4 Castello della Colombaia
Castello di mare o Colombaia, questo suggestivo edificio venne edificato nella sua prima torre di difesa dal cartaginese Amilcare Barca nel 260 a C. su un piccolo isolotto davanti alla città. Il suo nome affonda le radici nel mito, si narra infatti che qui si fermassero le colombe destinate come dono alla Dea Astarte, il cui tempio si trovava nella vicina Erice. Testimone della storia millenaria di Trapani oggi ne è il simbolo indiscusso.

5 Villino Nasi
Sempre nella zona del porto peschereccio in una location assolutamente esclusiva, chiamata lo Scoglio, si trova un edificio voluto da Nunzio Nasi, ministro del governo agli inizi del ‘900.
Il villino contiene ancora molti oggetti d’epoca e in alcune occasioni è aperto al pubblico. Da qui si godono magnifici tramonti con vista sulle isole Egadi.

6 San Francesco D’Assisi
Ritornando verso il centro, passate da Via Barlotta, qui si trova la Chiesa di San Francesco.
Dall’aspetto  austero, questa chiesa ha un convento attiguo  e si erge sui resti di una precedente chiesa francescana del 1200 di cui è si possono ancora vedere all’esterno alcune parti.
Al suo interno l’impianto è a croce latina a navata unica, mentre il portale classico venne aggiunto nel 1700 da GB Amico.

7 Chiesa del Purgatorio
Famosa per la presenza al suo interno delle 20 Vare dei Misteri di Trapani, la Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, si trova nelle piazza omonima a pochi passi dalla Cattedrale. La sua bella facciata barocca fu realizzata dall’architetto Giovanbattista Amico ed è caratterizzata dalla presenza delle dodici statue degli Apostoli in marmo stuccato.

8 Cattedrale di San Lorenzo
Poco distante dalla Chiesa del Purgatorio troviamo la Cattedrale di San Lorenzo, in Corso Vittorio Emanuele, risalente al 1300. La chiesa venne elevata a Cattedrale nel 1844 da Papa Gregorio XVI.
Ristrutturata una prima volta nel 1639, nel 1748, grazie al restauro dell’architetto Giovanni Biagio Amico, l’edificio ha assunto l’aspetto attuale, con campanile e portale ad archi. Al suo interno si trovano tre navate e diverse opere di raffinata fattura. Interessante un Cristo Morto attribuito al fiammingo Van Dyck.

9 Chiesa dei Gesuiti
Poco distante dalla Cattedrale possiamo ammirare il complesso della Chiesa  e l’annesso  Collegio realizzato nel 1596 dai Gesuiti dopo il loro arrivo a Trapani nel 1580. L’interno a tre navate è stato restituito alla sua originaria bellezza dopo un eccellente restauro.  La sua splendida facciata classica fu arricchita da elementi barocchi da Francesco Bonamici, mentre al suo interno si possono ammirare degli splendidi stucchi di Bartolomeo Sanseverino, allievo del  Serpotta.

10
Chiesa di Sant’Agostino
A pochi passi da Corso Vittorio Emanuele, anticamente chiamata  Rua Grande, si trova la deliziosa Piazzetta Saturno, dove si può ammirare la Chiesa di Sant’Agostino con il suo ampio rosone gotico del 1100 e la fontana di Saturno.
Si tratta di una ex cappella dei Templari dedicata a San Giovanni Battista in seguito ampliata dai padri Agostiniani. Dell’aspetto originario resta il prospetto principale mentre l’abside è stato ricostruito dopo i bombardamenti del 1943. Oggi è sede di una esposizione permanente di opere sacre.

 

Da non perdere:

Chiesa del Collegio

Chiesa del Collegio

Lavorazione del Corallo

Artigiani del corallo

Tramonto trapani

Spettacolare tramonto a Trapani

Cogli al volo le occasioni

Scegli un'offerta per la Tua vacanza a San Vito Lo Capo

Scopri le Offerte